L'Acciuga del Cantabrico è una varietà di acciuga famosa per la sua qualità. L’unione di fattori come la ricchezza di proteine, vitamine, minerali e grassi insaturi (i così detti grassi buoni) la rendono un alimento davvero eccezionale!

Le acque di questo mare: fredde, ricche di ossigeno e di plancton, sono l’ideale per Sua Maestà l’Acciuga del Cantabrico che per dimensioni, polpa e gusto non ha eguali.

 
 

Per diventare Rizzoli, le acciughe del mar Cantabrico devono essere di grande pezzatura e avere carni morbide e compatte. Lavorate a mano entro le 8 ore dalla pesca sono disposte in barili alternando strati di pesce a strati di sale. Vengono fatte stagionare per un minimo di 4/6 mesi.

Devono essere accuratamente dissalate passandole sotto l’acqua corrente fredda, private della lisca aprendole a libro e asciugate con canovaccio. Possono essere servite in tavola con un filo d’olio extra vergine di oliva o usate per dare una base di sapore a tantissime ricette della migliore cucina mediterranea.

 

Il marchio a garanzia della qualità e della sostenibilità delle alici Rizzoli Emanuelli. Un marchio unico e distintivo, con un disciplinare rigoroso, fondato su tre pilastri inamovibili: sostenibilità della pesca, tracciabilità di filiera e qualità di prodotto.

Questo prodotto proviene da attività di pesca certificate da un organismo indipendente secondo lo standard MSC per una pesca ben gestita e sostenibile. www.msc.org/it